Configuratore tecncico commerciale

 

Classificazione configuratori

Oggi tutti gli operatori di settore conoscono l’esistenza di diverse famiglie di configuratori di prodotto, ne identifichiamo 3 macro categorie:

  • I configuratori nell’area di progettazione
  • I configuratori di area gestionale
  • I configuratori tecnico commerciali

Passiamo ora ad un sintetico approfondimento di ciascuna categoria.

I configuratori nell’area progettazione/prototipazione

I configuratori nell’area progettazione/prototipazione, si utilizzano nella fase di definizione tecnica del prodotto e sono legati al modo CAD.
Vengono utilizzati prevalentemente per determinare  se un componente o un assemblaggio si possono costruire e legare tra loro, quindi forniscono un importante ausilio alla ingenierizzazione dei prodotti.
Questa tipologia di configuratore produce elaborati tecnici associati ad informazioni di tipo BOM (Bill Of Material) e possono fornire informazioni utili ai sistemi ERP per istruire, nella fase iniziale, la distinta base commerciale.

I configuratori di area gestionale

I configuratori di area gestionale sono presenti in numerosi sistemi ERP e sono finalizzati a trattare informazioni per la gestione di fabbisogni, materie prime, semilavorati e livelli di aggregazione semplici di componenti, dove lo scopo principale è organizzare le informazioni legate ai cicli del comparto produttivo.

I configuratori tecnico commerciali

Quando utilizziamo il configuratore come strumento di ausilio alla vendita, siamo nel dominio del Configuratore tecnico commerciale:
i calcoli e le regole coinvolgono prevalentemente le opzioni e le caratteristiche che hanno valenza per la vendita,  il listino prezzi è molto importante, molto di più della distinta delle parti.
Spesso si arriva a definire un preventivo che consente una puntuale emissione di un ordine.

Dove si colloca C-NETic

C-NETic, pur restando nell’ambito dei Configuratori tecnico commerciali, ne estende il concetto, spostando se necessario la frontiera nell’area tecnico-produttiva.
Infatti, nonostante sia in grado di istruire tutte le logiche relative alla gestione di varianti, caratteristiche, prezzi, descrizioni ovvero quelle informazioni che concorrono a dirci “quanto costa e in quali varianti”, se richiesto ed istruito in sintonia con i dati provenienti dai sistemi informativi presenti in Azienda, è in grado di estendere le proprie caratteristiche all’area tecnica.

C-NETic infatti può gestire una distinta parametrica, caratteristica che ne aumenta enormemente le potenzialità, come ad esempio il trattamento delle informazioni dimensionali, l’accensione di cammini di distinta ed molto altro ancora, che ovviamente non possiamo approfondire in questa sede.
Avremo a disposizione quindi, oltre al BOM, anche una serie di importanti informazioni per l’ambito produttivo, informazioni poi successivamente trattate dagli applicativi dipartimentali che hanno il compito di guidare la produzione.

Il supporto di una grafica 3D parametrica disponibile on-line, fornisce un ulteriore livello di ausilio in quelle situazioni in cui le configurazioni complesse necessitano di un supporto visuale.
La possibilità di generare report tecnici ed agganciare schede informative legate alla componentistica ne accrescono le potenzialità verso l’area di gestione prodotto con un significato molto esteso.
Con C-NETic parlare di preventivo ed ordine assume un significato di grande aiuto nella organizzazione del workflow dei dati aziendali.

L’uso di C-NETic in ambito B2B o B2C suggerisce di spingere l’applicativo in una direzione maggiormente tecnica piuttosto che prevalentemente commerciale, resta comunque intatta la valenza di molte funzionalità che ne consentono un uso estremamente flessibile e puntuale in tutti i contesti dove viene utilizzato.

C-NETic in sintesi

Se possibile identifichiamo con poche parole una sintesi di C-NETic: è un configuratore  WEB-based  che viene istruito da un motore software basato su logica, un sistema che supera i limiti delle soluzioni custom realizzate sulle esigenze specifiche del cliente e pertanto soggette a forti limitazioni di integrazione, manutenzione e modifiche.

Parliamo di un configuratore che nasce per soddisfare le esigenze dell’area commerciale e tecnica, quindi è orientato ad utenze di tipo front end.

C-NETic supporta la presentazione del prodotto e le scelte che lo caratterizzano e può interagire con il sistema informativo del Cliente sia a monte che a valle per la creazione di preventivi, ordini predisponendo informazioni a fini produttivi.

C-NETic non è un configuratore tecnico per lo sviluppo di prototipi (generalmente agganciati ai sistemi Cad più diffusi)  e non è un configuratore per la gestione e lancio della produzione, sebbene sia in grado di fornire molte delle informazioni di carattere tecnico-produttivo che agevolano processi di integrazione con applicazioni rivolte all’area di produzione.

In definitiva parliamo di uno strumento di configurazione che possiamo riassumere in 4 concetti chiave:

  • WEB based orientato all’area tecnico commerciale
  • Basato su logica esplicita
  • Con distinta parametrica e supporto di grafica 3D
  • Aperto al dialogo con i sistemi informativi aziendali